I 5 piatti della tradizione culinaria di Monopoli da non perdere

By | 29 marzo 2016

Riso, patate e cozze
Un primo piatto d’eccellenza che in Puglia viene chiamato Tiella che è arricchito da cipolla e pomodoro e va cotto in forno per circa un’ora, affinché le patate diventino morbide, le cozze crude e il riso si cuociano e la gratinatura in superficie diventi croccante e ben dorata. Questo piatto è ottimo per essere servito nei giorni d’estate, come piatto unico dal profumo intenso.

Puccia

Monopoli - Puccia (immagine)

Le pucce sono forme di pane aventi diametro di 20-30 centrimetri che fanno parte della tradizione pugliese, soprattutto per ciò che riguarda la Puglia centromeridionale. La puccia originale è cotta al forno a legna ed ha poca mollica al suo interno, può essere farcita con molti ingredienti, da quelli più semplici come salumi e formaggi a quelli più ricercati come lo spezzatino di cavallo. È uno degli street food più amati, ma la sua origine è lontana: veniva utilizzato dai contadini nelle lunghe giornate di lavoro nei campi.
A Monopoli potrete gustare delle ottime pucce presso la friggitoria “La Cortigiana” (Via Orazio Comes, 19) in pieno centro storico, degna di particolare nota, è la puccia con polpo.

Ragù di braciole
La domenica per le viuzze strette del centro di Monopoli non si parla e non si prepara altro se non il re dei secondi e perché no anche un po’ dei primi: il ragù di braciole. Ovvero involtini di carne (originariamente carne di cavallo) ma attualmente è più utilizzata la carne di manzo, ripeni di prezzemolo aglio e parmigiano, legati con lo spago, e fatti cuocere nel sugo di pomodoro che diventa particolarmente saporito, tanto che può essere utilizzato anche per condire la pasta, specie le orecchiette, unica nota dolente è la cottura che risulta essere abbastanza lunga.

Per assaggiare delle ottime braciole al sugo potreste andare al ristorante La Loggia di Pilato (Contrada Loggia di Pilato, 480), noto anche per il panorama mozzafiato.

Cialledda
Dopo una mattinata afosa trascorsa nello splendido mare di Monopoli cosa c’è di meglio di un piatto fresco e dal sapore antico? Non vi resta allora, che assaggiare la cialedda, un piatto che non necessita di cottura ed è preparato con pomodorini, prezzemolo, taralloni spezzati e messi in una ciotola piena di acqua, il tutto condito con olio e sale, ne esistono diversi tipi, alcuni aggiungono anche le cipolle rosse.

Potrete assaggiare questo piatto semplice e molto gustoso presso il ristorante dello chef Angelo Sabatelli (Via Aldo Moro 27 Presso la Masseria La Spina)

Taralli
Tra le cinque cose da assaggiare passando o facendo una vacanza a Monopoli non sarebbero potuti mancare i Taralli che sono ormai, per la Puglia, un’istituzione, si presentano come dei piccoli anelli di pasta non lievitata e sono cotti in forno. La versione originale è fatta con farina, olio, sale e vino, ma possono essere anche aromattizzati con peperoncino, origano o semi di finocchio
I taralli più buoni della zona potrete assaggiarli al Panificio l’Assunta (S.S. 16 Località L’Assunta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *