7 cose da visitare a Monopoli: una città ricca di sorprese

By | 28 marzo 2016

Monopoli è una cittadina a 45 chilometri da Bari conosciuta per il suo splendido mare, che è stato Bandiera Blu per quattro anni consecutivi dal 2012 al 2015. Chiaramente l’allegra cittadina non è solo questo, di bello non c’è solo il turchese del mare.
Qui di seguito le cinque cose che proprio non potete perdervi, se per caso o per scelta vi troverete a Monopoli.

Porto di Monopoli (immagine)

Il centro storico merita senza dubbio una visita con le sue viuzze strette e piene di storia, i suoi palazzi antichi e le caratteristiche edicole in onore della Madonna della Madia che è la patrona di Monopoli. Il 14 Agosto si svolge la festa patronale ed è molto bello vedere la processione a cui prendono parte non soltanto gli abitanti ma anche molti turisti. La statua della Madonna viene accompagnata dalla Cattedrale fino al porto per poi vederla salpare verso il mare e girare intorno all’insenatura della città.

Le mura di cinta sono ancora presenti e sono davvero spettacolari, insieme a un paio di torrioni visitabili e ad alcuni cannoni. Monopoli inoltre possiede una delle piazze più grandi d’Italia, Piazza Vittorio Emanuele che risale al Settecento. Un posto da vedere e che, senza dubbio, è parte integrante dell’identità di Monopoli è il porto, un angolo piuttosto suggestivo dove si possono trovare testimonianze architettoniche veneziane, gotiche e bizantine, che sono la dimostrazione dell’importanza che il porto ha avuto nel corso dei secoli, nei traffici mercantili Italiani.

Da visitare assolutamente è anche la suggestiva chiesa del Purgatorio in cui si può trovare l’ossario dei frati. Poco fuori dal centro troverete anche il bellissimo castello-abbazia di Santo Stefano, da lì potrete poi approfittare per fare un tuffo al mare nei pressi del Lido Santo Stefano.

Dentro e fuori dall’abitato troviamo anche tantissime testimonianze di chiese rupestri, scavate sui versanti laterali. Da visitare la Chiesa di Santa Maria Amalfitana con una bellissima cripta ben conservata.

E dulcis in fundo dovreste fare un salto ad ammirare una delle tante Masserie Fortificate presenti a Monopoli, edifici che caratterizzano il patrimonio rurale della città e che sono una testimonianza del rapporto intercorso tra uomini, lavoro agricolo e produzione. Le Masserie Fortificate nascono a causa della conformazione geografica della Puglia, come difesa dalle continue invasioni che provenivano, generalmente, dal mare. Divennero anche il centro della vita agricola e sociale, dove oltre alla produzione e conservazione si procedeva anche a trasformare e commercializzare i prodotti agricoli. Una delle più belle sul litorale è sicuramente la Masseria Spina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *